0
Numeri record per l’iniziativa Differenziamoci negli istituti scolastici Plinio, Volpi, Bellardini e Prato Cesarino

La Cisterna Ambiente anticipa le premialità per gli studenti degli istituti di Cisterna: Plinio, Volpi, Bellardini e Prato Cesarino, inseriti nel progetto “Differenziamoci”. Un regalo di Natale inaspettato, che arriva grazie alla grande sensibilità dimostrata dagli studenti che nel periodo ottobre dicembre 2018 hanno fatto registrare numeri da record, grazie ai 4 micro compattatori istallati nelle 4 scuole, nelle quali sono state recuperate 25mila tra bottiglie di plastica e lattine di alluminio. Un progetto sperimentale che mirava, alla fine dell’anno scolastico, a valorizzare l’iniziativa messa in campo dall’azienda di Cisterna per sensibilizzare i giovani studenti verso la differenziazione del rifiuto. “Abbiamo raccolto i dati per una verifica interna – afferma il liquidatore della Cisterna Ambiente, l’avvocato Diego Cianchetti – un trend positivo, una risposta degli studenti sorprendente e gratificante, così è arrivata la decisone di anticipare il “bonus”, significare l’impegno dei ragazzi, i quali stanno svolgendo un lavoro prezioso, hanno dimostrato una naturale tendenza al rispetto e la tutela dell’ambiente. La nostra società, negli anni, si è sempre dimostrata attenta al miglioramento della vita sociale della comunità, rivolgendosi spesso ai giovani, con iniziative nelle scuole, mirate all’educazione ambientale”. Nella giornata di ieri il personale della Cisterna Ambiente ha consegnato materiale didattico: colori, pennarelli e 25 risme di carta per istituto, in più sono stati forniti anche strumenti per favorire l’attività motoria per varie attività sportive quali basket, pallavolo e calcio. Un successo che ha spinto la Cisterna Ambiente ad anticipare una nuova iniziativa che era prevista per il prossimo anno scolastico: la raccolta di pile esauste. Sono stati consegnati i raccoglitori a tutte le scuole di Cisterna per un nuovo progetto premiante.

Comments are closed.