banner_scuole

Questa è una pagina di dialogo con le scuole sullo specifico tema dei rifiuti e, più in generale, sulla tutela ambientale. Chi, come Cisterna Ambiente, è impegnata ogni giorno nella pulizia della città e nella raccolta e il successivo smaltimento dei rifiuti quotidianamente prodotti, sa bene quanto sia importante che le giovani generazioni facciano proprie, il prima possibile queste tematiche, per limitare i danni che sono già stati prodotti e per maturare una nuova coscienza sia del rifiuto che della più generale tutela dell’ambiente in cui viviamo. In realtà un po’ tutto il sito è orientato in tal senso e, piuttosto che un semplice “house organ aziendale”, si vuole porre come uno strumento informativo in grado di suscitare interrogativi ma anche di offrire risposte. Alcune pagine rispondono proprio a questa logica. Si veda ad esempio la pagina “Differenziata > I motivi” che prende avvio da quel continente di spazzatura, il Pacific Trash Vortex, che si estende ormai nell’Oceano Pacifico (ci sono due video sul tema nel canale You Tube di Cisterna) ; o “gestione rifiuti > rifiuti nel mondo” con la storia della discarica di Fresh Kill, la ex discarica di New York, o, nella sezione News, l’apertura nell’Artico, nel 20123, del “Passaggio a Nord Est, causato dal progressivo scioglimento dei ghiacci dell’Oceano Artico, indotto dal riscaldamento globale. Ma ancora: forse più di mille parole, tese a spiegare che cosa significa buttare per strada o non differenziare anche un semplice tappo di una bottiglia di plastica, vale la visone di un breve documentario (3’54″) dal titolo “Midway: Message from the Gyre“. Vedere per credere e capire.

Dall’Istituto Comprensivo Alfonso Volpi di Cisterna ci sono giunti due contributi.

Il primo è un video, dal titolo “Recuperiamo uno stereo?” sul tema del riuso delle apparecchiature elettroniche. E’ stato realizzato da alcuni alunni della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Alfonso Volpi, in collaborazione con il Comune di Pineto, in Provincia di Teramo, per la partecipazione al concorso “UsaePROgetta” di “Ecocity Expo” (un appuntamento interamente dedicato all’ecologia e all’ambiente).

Il secondo è un progetto di educazione ambientale dell’anno scolastico 2013-2014 della Scuola secondaria di primo grado, classe III L, dal titolo “Io mi rifiuto….di essere sommerso dai rifiuti!” (cliccando è possibile scaricare il relativo power point). Il documento, elaborato dagli alunni sotto l’egida della prof.ssa Antonietta Figliuzzi (docente di Scienze Matematiche Fisiche Chimiche e Naturali) e del Dott. Stanislao D’Argenio Stanislao del Servizio di Tutela Ambientale del Comune di Pineto, si occupa, attraverso interviste, sondaggi e documentazione raccolta ,del tema dei rifiuti, di come diminuirli e di come smaltirli correttamente.