isola2_083web

Uno dei più importanti punti di forza della raccolta differenziata a Cisterna di Latina risiede nell’isola ecologica informatizzata  installata nel marzo 2012 nel parcheggio di via Einaudi, antistante l’istituto superiore Darby. Si tratta del primo impianto nel Lazio di raccolta differenziata informatizzata con rilascio di “bonus” su tessera magnetica. Attraverso un lettore, la tessera consente il conferimento in modo differenziato di carta, multimateriale pesante (plastica, lattine, vetro) umido, indifferenziato e per ognuno di questi, a seconda della quantità e tipologia, vengono ‘caricati’ dei punti da poter utilizzare nei supermercati Carrefour, Coop, Sisa presenti sul territorio. Il punteggio maturato viene caricato mensilmente sulle tessere del supermercato scelto dall’utente. L’isola consente quindi  il conferimento autonomo di rifiuti  e la qualità e quantità degli stessi conferiti, dalla sua inaugurazione ad oggi, confermano pienamente la scelta strategica di questa iniziativa. Va anche sottolineata la grande collaborazione dei cittadini che conferiscono dei rifiuti non solo perfettamente differenziati ma anche, ad esempio nel caso di lattine o bottiglie quasi sempre pulite e alle quali sono state rimosse le varie etichette. A riprova della crescente sensibilità ambientale e della consapevolezza dell’importanza della raccolta differenziata per la tutela ambientale e la migliore qualità della vita di tutti.

L’isola ecologica informatizzata è costituita da un modulo centrale dove sono presenti sei sportelli (tre per lato) per il conferimento dei rifiuti e il lettore della carta nominativa assegnata all’utente. Inserendo la carta il sistema consente l’apertura dello sportello prescelto e l’accredito del bonus sulla medesima. Un secondo modulo è dedicato al ritiro dei sacchetti biodegradabili utilizzati per i vari rifiuti. Anche in questo caso si accede con la propria tessera e il sistema non consente il ritiro di un nuovo kit nel caso non sia trascorso il tempo prestabilito per il ritiro di uno nuovo. Accanto a questo secondo modulo sono stati posizionati due contenitori per i medicinali scaduti e le pile esauste.

L’isola, sottoposta a sorveglianza video,  è totalmente autosufficiente in termini di consumi energetici in quanto le apparecchiature sono alimentate da un sistema di pannelli solari installati sul tetto del manufatto. Dalla sede operativa di Cisterna Ambiente è possibile conoscere in tempo reale la situazione del conferimento per poter intervenire in tempo utile per lo svuotamento dei cassonetti posizionati internamente.

retro+lato2web