0
Il calendario della raccolta rifiuti per non rimanere impreparati sotto le feste

Calendario-Festivita-2015

Continua incessante il lavoro della Cisterna Ambiente, nonostante la società sia in liquidazione, in attesa che si svolga la gara per l’assegnazione della gestione della raccolta dei rifiuti della città di Cisterna di Latina. In questi giorni di festa è stata intensificata anche l’operatività dei dipendenti che continuano a garantire un servizio in base alle esigenze dettate da questi giorni di festa. È stato pubblicato sul sito della società www.cisternambiente.it il calendario provvisorio per permettere ai cittadini di conoscere il giro di raccolta per il servizio “Porta a Porta” per non rimanere troppo tempo con dei rifiuti indesiderati in casa. Per oggi ultimo giorno del 2015 è previsto il ritiro del materiale organico, mentre non è previsto nessun ritiro per il giorno di capodanno e si ripartirà sempre con la raccolta dei rifiuti organici a partire dal 2 gennaio. Il 3 come giorno festivo non è previsto nessun passaggio, mentre lunedì 4 gennaio verrà ritirato il rifiuto indifferenziato. Martedì 5 è prevista la raccolta dell’umido organico e il giorno dell’Epifania ci sarà un nuovo stop in quanto festività. Prima di tornare al normale ciclo di raccolta dei rifiuti “Porta a Porta” previsto per l’11 di gennaio, nella giornata di giovedì 7 verrà ritirato il multimateriale, venerdì 8 il rifiuto organico, mentre sabato 9 gennaio i dipendenti della Cisterna Ambiente ritireranno l’indifferenziato. Tante comunque le novità che caratterizzeranno questo 2016, che permetteranno alla città di Cisterna di intercettare il maggior numero di rifiuti, una su tutte il ripristino dei micro compattatori per la raccolta di bottiglie di plastica e dei relativi tappi, nonché delle lattine di alluminio. La Cisterna Ambiente nonostante lo stato di liquidazione continua a dare un servizio in linea con il proprio obbiettivo per la salvaguardia dell’ambiente nel rispetto delle normative per il giusto conferimento cercando anche di incrementare sempre più il dato relativo alla differenziazione dei rifiuti, favorendo un risparmio economico importante.